10-02-2016

Primo rimorchiatore di produzione cantieri DAMEN per NERI

Il rimorchiatore di nuova costruzione ASD Tug 3212 con verricello di recupero render migliora le operazioni di scorta di sicurezza e flessibilità nel traino alle navi. Fratelli Neri SpA ha preso in consegna un rimorchiatore Damen ASD 3212 nel gennaio 2016. La nuova unità, denominata Luisa Neri, è stata consegnato da Damen Shipyards Maaskant Stellendam nei Paesi Bassi, il 25 gennaio 2016. La nave rappresenta due primati: è la prima di Damen a Fratelli Neri, ed è il primo ASD Tug nel Mediterraneo con un verricello Damen di recupero tipo render. Damen è rinomata per i suoi tempi di consegna rapidi e questo contratto rafforza ulteriormente questo fatto: il processo di finalizzazione del contratto per la fornitura ha preso soli 5 mesi. Con la nave costruita su specifiche, Damen Shipyards Maaskant Stellendam lo stesso ha effettuato l'allestimento finale lavorando per portare la Luisa Neri fino alle specifiche del cliente. Queste modifiche incluse, tra l'altro, l'installazione di una gru e tutte le attrezzature sono state necessarie per conformarsi alla notazione antincendio FiFi 1 , la notazione Oil Recovery e alla bandiera italiana. Essendo uno dei maggiori armatori di rimorchiatori in Italia, Fratelli Neri metterà il Luisa Neri in operazioni nel porto di Livorno. "Con alcune curve strette, Livorno è ben noto per essere un bel porto impegnativo dove operare ", commenta Damen Regional Sales Manager Andrea Trevisan. "Il Luisa Neri ha il potere - poco più di 80 tonnellate di trazione alla bitta -. La manovrabilità e la giusta attrezzatura per gestire questi compiti di scorta difficili " apparecchiature ad alte prestazioni di traino. Il rimorchiatore è dotato di un verricello Damen render di recupero del cavo di rimorchio sul ponte di prua e un verricello Damen di traino sul ponte di poppa. Entrambi i verricelli sono progettati e costruiti dalla Damen Shipyards Maaskant Stellendam e prodotte da Damen Componenti Marine. Questi verricelli consentono agli operatori di lavorare nelle più difficili circostanze in mare aperto.

Il verricello sul ponte di prua ha un doppio tamburo di ancoraggio / verricello di traino, con 200 metri di cavo di traino Dyneema su ogni tamburo. Il verricello è direttamente azionato da due motori idraulici Hägglunds collegati all'albero principale. Il verricello di traino a poppa ha un singolo tamburo di traino, con 750 metri di cavo di acciaio di traino sul tamburo. Il verricello è direttamente azionato da un motore idraulico Hägglunds collegato all'albero principale. Poiché gli argani non sono forniti di riduttori il design è molto compatto, robusto e di facile manutenzione. L'uso di innesti a frizione garantisce un funzionamento sicuro e un veloce sgancio rapido degli argani in tutte le condizioni operative. La capacità massima di freno di stazionamento è di 200 tonnellate. Nel controllo "Questo verricello supera i suoi concorrenti di gran lunga", dice Damen Senior Design & Proposal Engineer rimorchiatori Erik van Schaik. Quando si lavora in modalità automatica il sistema a verricello raggiunge una velocità di rendering fino a 100 m / min con una forza lineare di 100 tonnellate ed una velocità di recupero fino a 50 m / min con una forza lineare di 60 tonnellate. "Il sistema impedisce carichi elevati e picchi nel cavo di traino durante le operazioni in acque libere in condizioni di mare fino a altezza significativa delle onde 3 metri e 6 periodi d'onda al secondo. riducendo così le possibilità di rottura della linea di rimorchio e rendendo il rimorchio in mare aperto molto più sicuro. E 'davvero unico nel settore ".
"Il verricello render dà anche ai capitani del rimorchiatore un eccezionale grado di flessibilità", continua il signor Van Schaik. "Possono lavorare con diverse modalità di funzionamento a seconda del tempo, le condizioni del mare e il lavoro necessario per essere fatto. Queste modalità sono utilizzate per controllare la distanza o le forze che agiscono tra il rimorchiatore e la nave che sta assistendo. "Nelle curve strette il rimorchiatore ASD Tug di Damen 3212 ha caratteristiche di ottima tenuta del mare, manovrabilità ed è ottimizzato per le operazioni in acque esposte di numerose funzioni. Il disegno costituito da un gran bordo libero e telai più pronunciati a V nelle linee della nave. Questo, in combinazione con un ponte di prua più sollevato, assicura una piattaforma di funzionamento relativamente secco. Fornire alta stabilità dinamica, profondità skeg della nave, chiglie di sentina e relativamente a basso timoneria garantire accelerazioni bassi per aumentare le prestazioni di comfort, sicurezza e tenuta di mare. Il sistema dei parabordi ha una grande area di contatto per assicurare la pressione di contatto statica bassa e grande capacità di assorbimento di energia: questo garantisce una pressione di contatto dinamico basso durante l'impatto. Fratelli Neri è una società orgogliosa a conduzione familiare con una lunga storia. Le origini di Damen risalgono a 89 anni fa. Le attività di Neri iniziarono alla fine del XIX secolo, quando Costante Neri intraprese il commercio di carbone importato dal Regno Unito. Ampliò le operazioni con l'acquisizione di un rimorchiatore a carbone di 65 CV per offrire servizi di salvataggio e rimozione relitti. Mentre Fratelli Neri ha già preso in consegna una barca Damen Stan Tender 1905 e due rimorchiatori tipo Stan 2608, il Luisa Neri è la prima nuova costruzione marca Damen della società. "Siamo davvero lieti di servire Fratelli Neri in futuro. Anche se ci auguriamo che non ci vogliano altri 89 anni per lavorare insieme ", ironizza il signor Trevisan. "Desidero cogliere l'occasione per ringraziare tutto il team di gestione a Fratelli Neri per tutta la fiducia che hanno messo in questo progetto. La loro eccellente collaborazione durante tutto il processo di costruzione ha reso questa un'esperienza davvero piacevole per i project manager e il team di produzione a Damen Maaskant. Considerando il tempo di consegna impegnativo, questo ha contribuito al successo finale del progetto ", conclude il signor Trevisan. "Le caratteristiche estremamente flessibili e l'esperienza e le capacità professionali di Damen Shipyards Group insieme all'esperienza dell'equipaggio sono tali da renderci fiduciosi che questa nuova unità sarà in grado di adempiere i compiti richiesti in modo pronto, efficiente e sicuro ", afferma per Fratelli Neri il direttore Generale, dott Piero Neri (pronipote di Costante Neri). "Un ringraziamento particolare va ai lavoratori, dipendenti e dirigenti di Damen Shipyards Group, che hanno costruito un rimorchiatore potente ed efficiente e anche un grazie per la gestione ai nostri tecnici, che ci hanno aiutato nel nostro progetto di lunga durata di rinnovo e miglioramento della nostra flotta. Per Damen - possa la consegna di questo mezzo essere solo l'inizio di una lunga serie di nuova costruzione